BLOG GRATIS


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> DIRECTORY <<  >> NOTIZIE DI OGGI <<  >> FORUM <<  







Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

ISCRIVITI NELLA TOP 100



   Notizia del 25 novembre 2009 ore 17:42 - Visite 2892
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Spy Calcio > Juventus-Inter ad alta tensione fra Blanc, Mourinho e Moratti

Spy Calcio - Juventus-Inter ad alta tensione fra Blanc, Mourinho e Moratti


Appuntamento allo stadio Olimpico di Torino, sabato 5 dicembre (ore 20,45): la partita fra Juventus e Inter non decide lo scudetto ma, di sicuro, può contribuire a chiarire le idee e stabilire una gerarchia più chiara. Al momento l'Inter ha 5 punti di vantaggio sul Gruppo Ferrara. Fra i club c'è ruggine antica, nata dopo Calciopoli: la Juventus finita in B, due scudetti revocati al club bianconero di cui uno assegnato all'Inter dai "saggi" voluti dall'allora commissario Figc, Guido Rossi. Una scelta che molti tifosi bianconeri non hanno mai accettato. E di recente, ecco che, dopo Cobolli Gigli, anche Jean Claude Blanc ha parlato di 29 scudetti bianconeri, e non ventisette come da albo d'oro: "Se vinciamo il prossimo-ha detto il neopresidente bianconero-metteremo la terza stella". Blanc rispetta ma non riconosce in pratica i verdetti della giustizia sportiva, verdetti passati in giudicato. La cosa ha indispettito non solo la Figc ma anche, e soprattutto, l'Inter. Fu la Juventus, che prima con Umberto Agnelli presidente (1958) e poi con Giampiero Boniperti (1982) chiese alla Lega e alla Federcalcio se poteva fregiarsi sulla maglia della stella dopo aver vinto 10, e poi 20, titoli: la risposta fu affermativa con due delibere (vedi Spy Calcio del 18 novembre) della Federazione. Ma cosa succederebbe se a maggio 2010 il club bianconero vincesse lo scudetto? Per Blanc, e i tifosi bianconeri, sarebbe il trentesimo. Per la Figc solo il ventottesimo. Che fare? Mettere lo stesso la stella senza chiedere il permesso alla Figc? Discorso, questo, prematuro. Meno premature invece le tensioni che ci sono in vista della sfida del 5 dicembre: i cori contro Balotelli, la battuta di Mourinho sull'ipotesi del campo neutro. I dirigenti dell'Inter si aspettavano un deferimento di Blanc per il discorso della terza stella, deferimento che non c'è stato: e non ci poteva nemmeno essere perché in realtà il n.1 bianconero non ha offeso nessuno (tantomeno i giudici sportivi), ma al limite può aver peccato di opportunità con una provocazione che di questi tempi, già agitati, alza la febbre. I dirigenti della Juve sono rimasti seccati per le parole di Mou e quelli dell'Inter (a cominciare da Moratti) per la decisione del giudice sportivo che non ha chiuso l'Olimpico per i cori-vergognosi anche se non razzisti-contro Balotelli (e non poteva farlo, a norma di regolamento). L'Inter insomma accusa la Juve, la Juve accusa l'Inter. Non è certo un bel clima in vista della partita. Dentro questo stato di tensione, si inserisce il processo, anzi i processi a Calciopoli. A Torino, la Triade (Moggi, Giraudo, Bettega) è stata assolta per le plusvalenze gonfiate. Il fatto non sussiste. Moggi esulta. "Una sentenza che conferma i miei trionfi. Con l'esito del processo la Juve ha risparmiato 70.000 euro e ne è uscita giustamente pulita: una certificazione che il lavoro svolto nei dodici anni a Torino è stato perfetto, un attestato indiscutibile ai successi ottenuti sul campo e dietro la scrivania" (così ha scritto oggi su Libero l'ex dg bianconero). Moggi resta avvelenato con il club bianconero che non l'avrebbe difeso a sufficienza durante i processi sportivi e nemmeno in occasione del processo di Torino, finito, appunto, con un'assoluzione (per Moggi i pm avevano chiesto tre anni). Ci sono stati comunicati di chiarimento da ambo le parti, dalla Juve e dai sei legali dell'ex dg: possibile che ora ci sia un riavvicinamento. Anche perché nell'ipotesi che Moggi venga condannato a Napoli, dove è in corso il processo-chiave di Calciopoli, la Juve rischierebbe di pagare decine di milioni per risarcimento danni. Conviene al club bianconero andare ancora contro Moggi? Il 14 dicembre, comunque, si capirà di più con la sentenza-Giraudo: i pm hanno chiesto per lui 5 anni di condanna, con il rito abbreviato. I tifosi della Juventus guardano con attenzione al processo di Napoli, ricordando, appunto, quei due scudettI tolti dalla giustizia sportiva. Ma anche questo è un discorso (abbastanza) prematuro e controverso. Giancarlo Abete, n. 1 della Figc, anche di recente ha dichiarato che "la giustizia sportiva segue un proprio autonomo percorso". Non tutti la pensano come lui. Ma prima giochiamo questo Juve-Inter del 5 dicembre, sperando che i dirigenti dei due club siano i primi ad abbassare una temperatura già sin troppo alta. La parola al campo. A Del Piero ed Eto'o.

Olimpiade 2020, Venezia punta sull'ambiente
Olimpiade 2020, è iniziata la lunga volata fra Roma e Venezia: la decisione su quale città candidare sarà presa dal Coni solo il prossimo anno, verso maggio-giugno, di sicuro dopo le elezioni amministrative. Ma intanto le due città stanno lavorando (vedi Spy Calcio del 24 novembre). Venezia punta sull'impatto ambientale vicino allo zero, costi ridotti all'osso, e infrastrutture di base già progettate e cantierabili, diffuse a ragnatela sul territorio regionale. Dopo gli annunci in più sedi, oggi Massimo Cacciari, sindaco di Venezia, con i vertici del Coni Veneto, la testimonial Sara Simeoni e i tecnici del comitato organizzatore, hanno fatto la prima uscita pubblica per delineare i principi guida del progetto di massima che verrà presentato al Coni il 15 dicembre. Cuore della proposta veneziana sarà il cosiddetto Quadrante di Tessera, dove è già pronto il progetto per ampi spazi ricettivi e del terziario avanzato, sportivi, tra cui uno stadio (Olimpico) e gli spazi per i media e per l'ospitalità; il tutto collegato all'aeroporto "Marco Polo", alle autostrade e all'alta velocità ferroviaria. Città "satellite" dei giochi veneziani, tutte a pochi chilometri dal centro lagunare, saranno Padova e Treviso, per le varie discipline sportive e soprattutto per il torneo di calcio, che richiede tanti stadi. Ricordiamo che il Cio chiede che impianti sportivi e infrastrutture siano il più vicino possibile.

Sky paga 10 milioni per le interviste. In esclusiva
Tutto il potere alle tv. E' così già oggi, lo sarà sempre più dalla prossima stagione, quando con il calcio-spezzatino, occuperanno quasi tutta la settimana, fra campionato e Coppe varie. Ecco il palinsesto della serie A (dalla stagione 2010-'011). Sabato: 1 partita alle 18; 1 partita alle 20,45. Domenica: 1 partita alle 12,30 (novità assoluta), 6 partite alle 15, 1 partita alle 20,45. Lunedì: 1 partita alle 20,45 (massimo 5 volte all'anno al posto della gara delle 18 del sabato). Inoltre se tutte le squadre italiane andranno avanti in Champions, arrivando ai quarti, gli anticipi del sabato potrebbero essere quattro. Per avere tutto questo le tv pagheranno alla Lega Calcio poco meno di un miliardo di euro all'anno. Una curiosità: Sky darà 10 milioni all'anno ai grossi club, in cambio si garantisce un'intervista esclusiva alla settimana.

Incidenti a Livorno: tifosi Genoa stop alle trasferte?
Niente tifosi del Genoa a Roma per la partita del 13 dicembre con la Lazio? Questo potrebbe essere il provvedimento preso dall'Osservatorio dopo che un gruppo di ultrà del Genoa, circa 250, hanno creato disordini domenica scorsa a Livorno. Le Ferrovie dello Stato si sono lamentate con il Viminale. Ci sono stati danni e problemi con la partenza del treno per Genova, causando disagi anche ai passeggeri. L'Osservatorio potrebbe bloccare la prossima trasferta dei tifosi del Genoa (sabato c'è il derby). Da notare invece che per la prima volta quest'anno i sostenitori dell'Atalanta hanno potuto andare in trasferta, è successo domenica a Siena (unico problema un fumogeno lanciato il campo, multa di 5000 euro al club bergamasco). Infine, alcuni ultrà del Palermo hanno utilizzato un raggio laser per disturbare il portiere del Catania nel derby.

Lega Dilettanti, lunedì la festa per i 50 anni
Tempo di anniversari. Anche la Lega Nazionale Dilettanti festeggia i 50 anni. Lo farà lunedì prossimo, 30 novembre, a Roma. Inaugurazione della nuova sede di Piazzale Flaminio e serata di gala al teatro Olimpico dal titolo "50 anni giocati bene". Carlo Tavecchio, il presidente, va giustamente orgoglioso della sua Lega. Centinaia di migliaia di persone, 17.000 partite a settimana, tante iniziative (campi sintetici, stadi senza barriere, eccetera) e un peso sempre maggiore nel territorio. Tavecchio è battagliero, da sempre. "In cinquant'anni di storia abbiamo costruito fondamenta solide - spiega il numero uno della LND - che serviranno per affrontare con la dovuta intraprendenza, ma anche attenzione, ciò che ci riserverà il prossimo mezzo secolo, sempre al servizio delle nostre associate e dell'intero sistema calcio italiano". Durante la serata di gala è prevista anche la consegna degli oscar del calcio dilettantistico "Ali della vittoria", la presentazione del libro che celebra il cinquantenario della Lega e della medaglia commemorativa. C'è anche l'inno dei dilettanti, scritto da Andrea Mingardi. Una festa dove sarà presente tutto il mondo del calcio.

Ascolti tv: il basket batte l'All Star di volley
Ascolti tv: il Tim All Star di volley maschile, che si è tenuto a Roma, ha fatto lo o,13% di share, 23.756 spettatori, 385.806 contatti (Rai Sport Più). Su Sky, la gara di campionato femmninile fra Villa Cortese e Novara ha avuto lo 0,06%, 12.848 spettatori, 112.299 contatti. Basket, campionato maschile (Sky): Siena-Roma 0,35%, 51.217 spettatori, 202.296 contatti.

Volley-2: in Italia i mondiali femminili del 2014
Un altro successo per la gestione di Carlo Magri, presidente della Federvolley: dopo i Mondiali maschili, che si terranno il prossimo anno in dieci città (con finale a Roma il 10 ottobre), ecco che l'Italia organizzerà anche quelli femminili del 2014. L'ufficializzazione si è avuta oggi in Giappone. Nel 2011 inoltre a Roma è prevista la rassegna iridata di beach volley. Tre grandi eventi.


Origine: Repubblica

18-07-2019 - Comunali Salerno, prima proiezione: Vincenzo Napoli vince con il 72 per cento dei voti
18-07-2019 - Kit per la diagnosi dell?infertilità in soli cinque giorni. La scoperta di tre scienziate napoletane
18-07-2019 - Super Valentino, Tommasi (e un arcivescovo)
18-07-2019 - "I tg dicono che L'Aquila rinasce e noi battiamo i piedi per il freddo"
18-07-2019 - Un pezzo d'Italia nell'Nba "Bisogna imparare da qui"
18-07-2019 - M5S al Circo Massimo Pizzarotti non sarà sul palco
18-07-2019 - Comunali Napoli 2016, de Magistris presenta i candidati alle municipalità
18-07-2019 - Scuola, Renzi: "Riforma non del premier o ministro, ma di tutti"
18-07-2019 - Il 4-3-1-2 e il trequartista se lo schema detta legge
18-07-2019 - Comunali 2016, presentate le liste a Napoli, nel Pd c'è l'uomo che offriva un euro ai seggi delle Primarie
18-07-2019 - Ho amato PSH e la sua fatica di vivere di ELENA STANCANELLI  
18-07-2019 - La generazione post-televisiva
18-07-2019 - Lo sport è sportivo fino a prova contraria
18-07-2019 - Wikileaking  you
18-07-2019 - lunedì 28 febbraio Processo a Raffaello
18-07-2019 - Cina e Brasile, addio al dollaro
18-07-2019 - Il cambista di Venezia, parte terza
18-07-2019 - F più vocale
18-07-2019 - Le tante maglie dei volontari E la pizza formato ridotto
18-07-2019 - Consumo auto
18-07-2019 - Emo / Eno
18-07-2019 - Vaccini e asilo, il No grillino in Emilia-Romagna: "Contrari al metodo coercitivo"
18-07-2019 - Non è il prezzo stratosferico che fa vendere
18-03-2018 - Due lezioni dallo Scudo
01-10-2017 - Tar: "Niente donne in Giunta? Ma i maschi non possono ricorrere"
02-09-2016 - Dal pallone alla piscina l'Italia ha imparato a nuotare
23-07-2016 - Europei 2016 e l'Italia Un sogno da 400 milioni
05-03-2016 - Trentamila supplenti (ancora) senza stipendio
03-02-2014 - Udinese, riecco Di Natale Cesena, tris di Mutu
18-06-2011 - L'importanza di braccia e mani  



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 





Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy